Tutta la verità su Gloria Ellis _ Recensione

Tutta la verità su Gloria Ellis

di Martyn Bedford

Dea Planeta

Young Adult

 

tutta-la-verita-su-gloria-ellis.jpgGloria Ellis ha quindici anni e odia la sua vita. Odia la stupida cittadina di provincia in cui è cresciuta, la stupida scuola che frequenta e gli stupidi amici che vede tutti i giorni. È per questo che quando nella sua classe arriva un ragazzo nuovo, un ragazzo deciso a infrangere ogni regola, Gloria se ne innamora immediatamente. In apparenza Uman è tutto ciò che lei ha sempre sognato: è brillante, sicuro di sé, imprevedibile. Ed è pronto a trascinarla in un’avventura che non conosce limiti, se non quelli del proprio coraggio. Gloria accetta la sfida e parte – senza lasciare un biglietto, senza salutare nessuno – per una folle e romantica fuga attraverso l’Inghilterra. All’inizio tutto è come lei se l’era immaginato: un’esperienza liberatoria, esaltante. Presto, però, Uman si rivela diverso da quel che sembrava. E quando Gloria se ne accorge, quando scopre la verità su di lui, si ritrova ormai molto lontana da casa. Forse troppo lontana.

 

 

Buongiorno lettori!

E anche Agosto è arrivato, non so voi ma per me quest’estate sta letteralmente volando via (il che, lo ammetto, non mi dispiace perchè io sono per le mezze stagioni. Quanto è bello l’autunno????).

Il libro che vi propongo oggi è un po’ controverso. Uno Young Adult diverso dal solito, cosa per me assolutamente positiva. Ma andiamo con ordine.

Trama. Gloria, quindi anni, sparisce di casa con un compagno di scuola senza lasciare traccia. I genitori si affidano alla polizia e quando la ragazza ricompare iniziano le indagini per scoprire cosa sia realmente successo. Mi piace molto la tecnica usata dall’autore. Ha alternato un classico colloquio in questura (ben gestito) con i ricordi in prima persona della protagonista.

Scopriamo quindi che Gloria ha una famiglia normale, fratello al college e mamma e papà onesti cittadini, nella quale si sente stretta. Ora, da figlia capisco che qualsiasi cosa facciano i genitori è sempre quella sbagliata, anche le famiglie felici avranno sempre qualcosa di cui lamentarsi. E da mamma, so già che nonostante tutto quello che farò per mio figlio, non sarà mai abbastanza secondo la sua concezione. Quando Gloria incontra Uman, nuovo a scuola, si innamora dell’aura di mistero e sregolatezza che lo circonda. Sembra invincibile, insensibile alle regole e con un magnetismo incredibile che costringe gli altri ad obbedirgli. Gloria inclusa. Quando, dopo la scoperta del tragico passato di Uman, Gloria decide di seguirlo in una folle avventura senza avvisare nessuno, le sembra la cosa più divertente del mondo, una trasgressione alla sua monotona routine.

Io ho visto solo un profondo disagio. Un adolescente che ha bisogno di un aiuto, lasciato solo da chi aveva il dovere di occuparsene e allo sbando. Un ragazzo senza regole e con una visione distorta della realtà, forse l’unica che gli ha consentito di sopravvivere alla tragedia. Per me Uman è pericoloso. E poi c’è Gloria, che potrei essere io quindici anni fa, o moltissime ragazzine di adesso. Quelle un po’ romantiche e in cerca del principe azzurro, quelle sempre circoscritte nelle regole e che non vedono l’ora di infrangerle senza capire quali saranno le conseguenze. Gloria si fa trascinare da un paio di occhi neri che le promettono il mondo.

Per fortuna il libro finisce bene. Bene nel senso che la cronaca ci insegna che a volte a fidarsi si fa una brutta fine. Ma non è il caso di questo libro. Un romanzo sui rapporti familiari, dove l’autore sottolinea l’importanza del dialogo, sempre e comunque, a qualsiasi età, anche quando si crede che i propri figli ormai sono cresciuti e indipendenti. Un libro dove c’è spazio per crescere e perdonare, per farsi un esame di coscienza e aspettare il domani per ricominciare cercando di essere persone migliori.

Credo sia un libro carino, interessante e con degli ottimi spunti di riflessione.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...