Una moglie affidabile _ Recensione

Una moglie affidabile

di Robert Goolrick

Sperling & Kupfer

 

una-moglie-affidabileWisconsin, 1907. Ralph, un ricco uomo d’affari, cerca «una moglie affidabile» con un annuncio sul giornale. Ad accettare la proposta non è però la donna semplice e onesta che si aspettava, bensì una giovane dalla bellezza struggente e vagamente inquietante. Lui è tormentato dai ricordi di una tragica storia famigliare, lei ha alle spalle un passato misterioso: ma giorno dopo giorno si riveleranno l’uno all’altra, scoprendo segreti, bugie, desideri… e una profonda, invincibile passione.

 

 

La prima cosa che mi viene da die su questo libro è che tutto il tempo ti provoca una strana sensazione di disagio. C’è uno sfondo nero in tutta la trama che fa sentire prepotentemente la sua presenza, dai paesaggi invernali ricoperti di neve e gelo, ai caratteri dei personaggi così schivi, riservati quasi animaleschi perchè condotti principalmente dall’impulso passionale.

I protagonisti sono principalmente tre: Ralph che dopo anni di solitudine cerca una moglie per corrispondenza, la moglie e Tony, il figlio perduto. Ognuno di loro si porta alle spalle un passato terribile, fatto di violenza, soprusi, malavita e dannazione e ognuno a modo suo sogna il riscatto. Soprattutto Tony che prova un odio viscerale verso un padre che lo ha allontanato. E per questo, attraverso la moglie, trama la sua terribile vendetta.

In sè è un buon libro, attrattivo, scorrevole e centra l’obbiettivo. Il malessere provato nella lettura è assolutamente voluto, il disagio nel seguire l’evolversi emotivo dei personaggi è studiato apposta per coinvolgere noi lettori. Non c’è un buono o un cattivo, sono tutti entrambi nello stesso tempo e in parti ben precise della storia. Probabilmente disprezzerete e proverete pena per tutti e tre a turno fino all’ultima pagina. Se posso essere onesta il personaggio che ho sicuramente apprezzato di più è quello della moglie. In lei ho comunque sempre visto il buono, è l’unica che tiene in vita un lumicino di speranza.

Accettabile il finale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...