Leggere ai bambini _ stimolare i più piccoli alla lettura.

Buon pomeriggio lettori, oggi vi voglio parlare della lettura per bambini o di come poter avvicinare anche i più piccoli ai libri.

Sapete quanto io ci tenga a questo argomento. Da mamma lettrice, pensare che anche mio figlio possa crescere circondato dai libri è un sogno che coltivo giornalmente affinché si realizzi.

Già in un altro articolo vi avevo raccontato di come leggessi ad alta voce anche in gravidanza o durante i mesi di allattamento e questa pratica è diventata una cosa naturale.

  • Ma come avvicinarli alla lettura nel concreto?

Per prima cosa deve essere chiaro che i bambini, anche quelli più piccoli, imparano per imitazione. Ciò significa che quello che vedranno in casa e vedranno fare alle loro persone di riferimento, diventerà la normalità (nel bene e nel male).

Ogni imposizione avrà l’effetto contrario. Costringerli o insistere per far sì che si appassionino a qualcosa probabilmente sortirá l’effetto opposto e li trasformerà in piccole belve feroci che danno di matto e oppongono resistenza.

Sebastian ha a disposizione tutti i libri che vuole a casa, sono strumenti che fanno parte del nostro quotidiano (ormai ha capito anche come funziona Kobo), da quelli grandi e colorati, a quelli interattivi. Ma chissà come mai preferisce sempre i miei. Li prende, ci fa le torri, i ponti sul fiume di lava, i castelli e le gare di wrestling. Poi si ferma e mi chiede se glieli leggo e poco importa se stiamo parlando dell’ultimo mattone di Ken Follett o del trattato di Medicina dell’università. Che poi basta inventarsi la qualunque e la storia prende vita.

  • Ma perché leggere ai bambini?


◾ I libri stimolano la fantasia e li spingono a sperimentare
◾ I libri possono diventare un bellissimo rituale durante la giornata per stare un po’ di tempo con mamma e papà
◾ I libri insegnano. La scorsa estate in fase di spannolinamento leggevamo sempre due libri molto carini a tema vasino. Ma vale anche per il ciuccio, la pappa il dormire da soli.

Col tempo, crescendo, avranno tutto il tempo di imparare a usarli nel modo tradizionale. Per il momento sono un gioco come un altro, condiviso con mamma e papà ❤️

E voi leggete ai vostri bimbi?