Cosa vuoi fare da grande? _ CUORE DI MAMMA

Cosa vuoi fare da grande, quanti di voi ricordano questa domanda?

Credo che ognuno di noi se la sia sentita porre all’infinito nel corso della vita, da genitori, parenti o anche semplici estranei. E più si diventa grandi, più il tono sognante diventa preoccupato, come quando in adolescenza la domanda assume i toni del: “è il caso che cominci seriamente a pensare a cosa vuoi farne della tua vita”, con relative ansie al seguito. Perché se da piccoli le nostre fantasiose risposte facevano sorridere, i nostri silenzi, crescendo, fanno rizzare i capelli.

Quando ero piccola, ma proprio piccola, volevo fare la principessa Disney e mi esercitavo interpretandone ogni giorno una diversa. Una volta ero Jasmine e improvvisamente mi piacevano tutti gli animali del mondo. Un’altra ancora ero Cenerentola costretta a mettere in ordine la sua camera da una madre cattiva. Oppure ero la Sirenetta, e quindi le docce diventavano qualcosa di infinito. Ho sempre avuto una fervida immaginazione. Creavo i miei mondi fantastici e i miei amici immaginari nei quali interpretare al meglio la me stessa del momento.
.
Sebastian non sa ancora rispondere a questa domanda. Per fortuna, aggiungo io. A volte dice di essere un dottore, altre volte è semplicemente un Super Eroe.

Significa che ancora non si è fatto condizionare da niente e da nessuno.

Significa che non sente il bisogno di emulare un modello, ma di essere ancora sé stesso, libero come l’aria e birichino come pochi.

Al papi piacerebbe che proseguisse il lavoro in azienda, sogna di poter trascorrere ore infinite chiuso in officina con lui a mostrargli il funzionamento di ogni macchinario, l’utilità di ogni inserto. Io vorrei che studiasse, non perché ambisco a sogni di gloria, semplicemente perché lo vorrei libero di fare scelte consapevoli, di decidere lui il proprio destino facendo quello che ama davvero. Lui farà ciò che lo renderà felice, e a noi andrà bene lo stesso.

Voi come vi immaginavate da bambini? E quanto di quell’immagine si avvicina a ciò che siete diventati?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...