Sperimentare cose nuove e scoprire che ci piacciono anche

𝑨𝒗𝒆𝒕𝒆 π’Žπ’‚π’Š 𝒔𝒄𝒐𝒑𝒆𝒓𝒕𝒐 𝒄𝒉𝒆 𝒒𝒖𝒂𝒍𝒄𝒐𝒔𝒂 𝒄𝒉𝒆 π’‘π’“π’Šπ’Žπ’‚ 𝒏𝒐𝒏 π’—π’Š π’Šπ’π’•π’†π’“π’†π’”π’”π’‚π’—π’‚ π’Žπ’Šπ’π’Šπ’Žπ’‚π’Žπ’†π’π’•π’†, 𝒂𝒍𝒍’π’Šπ’Žπ’‘π’“π’π’—π’—π’Šπ’”π’ π’—π’Š π’‘π’Šπ’‚π’„π’†?

Non ho mai avuto il pollice verde e chi mi conosce lo sa molto bene. Le piante una volta entrate in casa mia, periscono nel giro di pochi giorni. I fiori non mi sono mai piaciuti e ho sempre imposto a mio marito di non regalarmene mai (compleanno, san Valentino..). PerΓ² mi piace vedere, a casa degli altri, il trionfo del verde, dei fiori e delle piante sane che prosperano all’interno dei loro vasi colorati.
Poi mi Γ¨ venuta l’ispirazione – osservando dal web e dai vari profili Instagram (link) alcune ragazze che delle piante hanno fatto un vero e proprio hobby – di crearmi dei vasi alle finestre con le erbe aromatiche. Le avrei sempre avute fresche e comode da reperire. GiΓ  m’immaginavo nei panni della cuoca ispirata che raccoglie e inspira il profumo delle sue creature prima di sminuzzarle tra pentole e padelle.
Nel giro di due settimane la salvia si Γ¨ suicidata, il prezzemolo Γ¨ sulla strada buona per una grave depressione e io ho capito per l’ennesima volta che proprio non ci so fare.
Mi Γ¨ stato detto che le mie finestre sono troppo esposte al sole – ogni scusa Γ¨ buona per non prendermi le mie responsabilitΓ  – , cosΓ¬ ho vangato una parte di giardino e le ho trapiantate tutte belle e ordinate su nuova terra, nella speranza di allungar loro la vita. Sicuramente meno pratiche (devo far lo sforzo fisico di uscire di casa ogni volta), ma ne sono soddisfatta.
Coi vasi vuoti alle finestre, ho pensato bene di andare a comprare dei fiori, chiedendo esplicitamente alla fioraia di darmi delle tipologie che resistessero al caldo dei prossimi mesi. Ho cercato anche di prenderli con colori ben abbinati.
Quindi nel giro di una settimana mi sono trovata a vangare il giardino, creare un’aiuola di erbe aromatiche e trapiantare dei fiori in vaso. Le mie uniche pause dalla revisione del romanzo. Un po’ per svagare il cervello, un po’ per provare qualcosa di nuovo.

𝑸𝒖𝒂𝒍 𝒆’ 𝒔𝒕𝒂𝒕𝒂 𝒍𝒂 “𝒄𝒐𝒔𝒂 𝒏𝒖𝒐𝒗𝒂” 𝒄𝒉𝒆 𝒂𝒗𝒆𝒕𝒆 𝒇𝒂𝒕𝒕𝒐 𝒆 𝒄𝒉𝒆 π’Žπ’‚π’Š 𝒂𝒗𝒓𝒆𝒔𝒕𝒆 𝒑𝒆𝒏𝒔𝒂𝒕𝒐? .

Una risposta a "Sperimentare cose nuove e scoprire che ci piacciono anche"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...